Ci fu un tempo in cui il weekend era sinonimo di serate in discoteca, bevute fino a tarda ora, rientri all’alba in condizioni non proprio dignitose e, in poche parole: gioventù. Poi abbiamo superato i trenta, abbiamo iniziato a lavorare e ci siamo abbonati a Netflix. E all’improvviso il programma più agognato è presto diventato pizza e film in relax sprofondati a letto.

So che combatti ogni giorno col senso di colpa di chi si crede ancora gggiovane ma non riesce a rinunciare a una serata casalinga. Ma sono qui per consolarti: non sei l’unico, mio (finto) giovane amico! Il mondo va in questa direzione e oggi c’è un motivo in più per convincersene. Tipo il nuovo packaging della pizza progettato per mangiare la pizza a letto!

Il packaging della pizza definitivo

Boston Pizza ha infatti presentato una scatola per pizza in edizione limitata pensata per andare incontro a chi ama mangiare la pizza tra le lenzuola. L’innovativo packaging della pizza, infatti, si trasforma in poche mosse in un tavolo autoportante, permettendoti di fossilizzarti a letto senza altri pensieri se non quale film guardare la sera.

Non è la prima volta che assistiamo a una reinterpretazione creativa del packaging della pizza. Un esempio fra tutti: il packaging di Domino’s Pizza, con cui era possibile giocare a domino con i propri compagni di serata!

Forse con tutti questi packaging della pizza alternativi il mondo ci vuole dire che non siamo poi tanto vecchi se decidiamo di passare la serata in casa. O almeno, a me piace pensarlo! 😀

Il packaging della pizza progettato per mangiare la pizza a letto [VIDEO]

Il packaging della pizza progettato per mangiare la pizza a letto [VIDEO]

Il packaging della pizza progettato per mangiare la pizza a letto [VIDEO]

Vota l'articolo!
[Voti: 1    Media Voto: 5/5]