Se sei un aspirante grafico, un appassionato, un cuggino assoldato per un lavoretto in cambio di un cinquantello o persino un professionista, da oggi hai uno strumento in più nelle tue mani: LOGO RANK.

Grazie al sito LOGO RANK potrai scoprire, attraverso complessi calcoli metafisici, scientifico/matematici, filosofici ma soprattutto alchemici (eh eh eh, I’m just kidding) quanto, in percentuale, il tuo logo sarà apprezzato dal pubblico.

Logo Rank: come funziona?

Andando più in profondità, il sito funziona con l’IA del deep learning, ossia, e cito Wikipedia:

“Quel campo di ricerca dell’apprendimento automatico e dell’intelligenza artificiale che si basa su diversi livelli di rappresentazione, corrispondenti a gerarchie di caratteristiche di fattori o concetti, dove i concetti di alto livello sono definiti sulla base di quelli di basso.”

Ok, non entrare nel panico. Traduciamolo in nerdese spicciolo: è come Terminator. Una sorta di androide che impara dai propri errori proprio come un essere umano e usa questa esperienza raccolta per migliorarsi e sbagliare sempre meno, ma a differenza di noi umani: ci riesce!

Un algoritmo per analizzare il tuo logo: come si usa?

Molto semplicemente, si carica il logo in formato immagine e il sito, dopo calcoli che durano da qualche secondo a un minuto, restituisce il suo risultato. Questi i parametri utilizzati:

UNICITÀ

Logo Rank: un algoritmo per scoprire se il tuo logo è promosso o bocciato

Il primo criterio si basa sulla somiglianza del logo con il database a disposizione.
Serve a valutare il design del logo ideale: visivamente unico, facilmente distinguibile dalle immagini di stock e da altre forme comuni.

LEGGIBILITÀ

Logo Rank: un algoritmo per scoprire se il tuo logo è promosso o bocciato

Un contorno forte e audace è il segno distintivo di un grande logo: garantisce che esso possa essere riconosciuto anche a bassa risoluzione, da lontano e sui dispositivi mobili.

COLORE/CONTRASTO

Logo Rank: un algoritmo per scoprire se il tuo logo è promosso o bocciato

Qui si fa sul serio, infatti il colore e il contrasto possono attirare l’attenzione sul tuo marchio. Sebbene il colore sia molto soggettivo, la psicologia del colore è uno dei mezzi più efficaci per stabilire il posizionamento del marchio. Si raccomanda che ogni logo abbia almeno una componente di colore.

NELL’INSIEME

Logo Rank: un algoritmo per scoprire se il tuo logo è promosso o bocciato

In definitiva, si tratta di semplici regole pratiche: ci sono molti marchi di successo che non rispettano questi standard. Quindi sostanzialmente nulla è più importante del giudizio finale umano, che è ancora al di là di qualsiasi IA attualmente esistente.

Insomma, la ricetta per il logo perfetto non è semplice ma da oggi è anche a portata di noob. E il tuo logo? Promosso o rimandato?

Vota l'articolo!
[Voti: 1    Media Voto: 5/5]